Pagine

lunedì 26 agosto 2013

Thigh Gap, pericolosa ossessione

C'era una volta, il fisico.
Negli anni '50 (o giù di lì), bellezza significava avere fianchi larghi, un decolleté esagerato, una forma. Due nomi impersonano perfettamente quel tempo: Gina Lollobrigida e Sofia Loren, generose bellezze mediterranee.
Poi, negli anni, tutto è cambiato.
C'è stata la moda del seno piccolo, quella delle guance scavate, delle clavicole in vista, e così via.
Tutte tendenze "localizzate" nel tentativo di rimodellare il proprio corpo nella speranza di entrare nei canoni di bellezza del periodo.
Non poteva certo mancarne una riguardanti le cosce.
Perchè questo, signore mie, è lo spaventoso periodo del thigh gap.
Che reputo spaventoso per due semplici motivi:
- non lo trovo per nulla sinonimo di bellezza;
- non è di certo salutare.

Detto questo, cos'è il thigh gap?

venerdì 23 agosto 2013

Push up gain: l'innovazione Domyos per allenare spalle, tricipiti e pettorali

Tra gli esercizi della mia black list, al primo posto, troviamo le flessioni (o piegamenti sulle braccia).
Le odio, ma semplicemente perchè non riesco a farle! Il mio record? Non arrivo a 10! E per una come me, abbastanza allenata, è una vera vergogna!
Tanto più che grazie alle flessioni, senza attrezzi e dedicandovi pochi minuti al giorno, si sviluppa tutta la fascia superiore, dai muscoli delle braccia a quelli delle spalle, passando dall'addome. Si tratta di un esercizio davvero completo.