Pagine

lunedì 11 agosto 2014

iDrinkWater: l'app che aiuta a bere

Bere acqua è molto importante. Lo sentiamo ripetere in continuazione. 
Tuttavia, non sempre è automatico oppure si pensa di bere a sufficenza, erroneamente.
Complici alcuni problemi con l'allattamento, ho dovuto iniziare a bere molto di più e a monitorare proprio l'assunzione di acqua. 
E così mi sono imbattuta in quest'app, molto semplice da utilizzare.



Si chiama iDrinkWater. A livello grafico è molto spartana. 
Questa è la schermata che appare quando si apre l'applicazione: nel mio caso segna 2100 ml, che è l'obiettivo giornaliero; ogni volta che si beve un bicchiere di acqua basta cliccare su drink water e inserire la quantità, che si sottrarrà automaticamente al totale. Personalmente uso un bicchiere da 200 ml così non devo ogni volta misurare l'acqua.


Per conoscere la quantità di acqua da assumere giornalmente è sufficente inserire il proprio peso corporeo. 
Dalla schermata principale cliccare sulla rotella che si trova in alto, a sinistra. 
Selezionare water calculator e inserire il dato.


Sempre dal menu che appare cliccando sulla rotellina, si può pianificare la giornata. 
Andando su notifications (e qui si può decidere se attivarle o meno) si possono selezionare gli orari in cui avere i promemoria. 
Selezionando my plan, poi, vi è la possibilità di personalizzare il tutto.


Ora che tutto è impostato non rimane altro che... Bere! Fino a raggiungere l'obiettivo giornaliero!


La consiglio perchè è gratis ed è veramente di aiuto.
Personalmente pensavo di bere abbastanza. Invece, ho scoperto che non era affatto così! 



2 commenti:

  1. Ciao!! Anche io devo dire che pensavo di bere abbastanza, ma poi x essere sicura ogni mattina mi sono messa a aprire una bottiglia da 1,5l e i primi giorni ho fatto fatica a finirla!!! Adesso alle 17 ho già bevuto tutta la bottiglia invece e bevo ancora.. Ho riscoperto lo stimolo della sete proprio :)

    Spero tutto bene con la gravidanza mancavano i tuoi post :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Raki! Fedele come sempre! La gravidanza è arrivata a termine molto bene (anche se gli ultimi giorni sono stati proprio "pesanti") e grazie a tutto il lavoro fatto sia a livello fisico e mentale (sopratutto con lo yoga) il cesareo e la ripresa sono andati davvero alla grande! Lei è nata in gran forma (3,396 kg per 52 cm) e ha superato in peso e lunghezza i dati delle sorelle alla nascita.

      Elimina