Pagine

lunedì 24 novembre 2014

Arriva Lammily, la Barbie con acne, cellulite e smagliature

Come insegnare ai bambini ad accettare il proprio corpo, allontanandoli dagli stereotipi mediatici?
Secondo Nickolay Lamm, con una bambola.


Sul sito dell'artista si legge: "quando il 5 marzo ho pubblicato il crowdfunding (che si può tradurre come una richiesta di finanziamento) per il mio progetto, non avrei potuto prevedere una risposta così travolgente".
Il progetto in questione è Lammily, una bambola con misure e proporzioni diverse da quelle che siamo abituati a vedere nella più classica Barbie, e che avrà adesivi per simulare acne, smagliature e cellulite.
La risposta travolgente consiste in 17.000 preordini ricevuti in soli 8 giorni!


L'idea nasce dal disagio che lo stesso Nickolay ha vissuto ai tempi del liceo e che lo ha portato, nel tempo, a perdere il contatto con la realtà, pur di raggiungere l'IMC "perfetto".
Il progetto è davvero ambizioso visto che prevede, tra l'altro, bambole di etnie e conformazioni fisiche (pur sempre salutari) diverse, a rappresentazione di quella che è la società moderna.


"Lammily rappresenta l'idea di essere fedeli a se stessi in un mondo che troppo spesso ci convince a perseguire una fantasia irraggiungibile".
La bambola è già in vendita al prezzo di 24.99 dollari.

Voi la comprereste?

Nessun commento:

Posta un commento