Pagine

martedì 5 maggio 2015

No Diet Day: il 6 maggio è la giornata internazionale contro l'ossessione del peso

Mary Evans Young è un'ex anoressica, fondatrice dell'associazione "Diet Breakers".
Nel 1992, dopo aver visto alla televisione un programma in cui donne obese si sottoponevano ad interventi chirurgici per perdere peso e dopo essere venuta a conoscenza del suicidio di una ragazza di - appena - 15 anni per le continue molestie psicologiche che subiva per via del suo fisico, ha desiso di agire.
Così è nato il "No diet Day".


La prima edizione si è svolta il 5 maggio ad Hyde Park; un semplice pic-nic che, a causa del maltempo, si è poi svolto nell'abitazione della Young.
L'anno successivo la giornata è stata celebrata anche negli Stati Uniti, in Australia ed in Canada.
Per evitare sovrapposizioni con i festeggiamenti del "cinco de mayo", le associazioni statunitensi chiesero a Evans di spostare la data dal 5 al 6 maggio.

Ecco com'è nata la giornata internazionale contro l'ossessione del peso!


Sul sito canadese del National Center of Eating Disorders (centro nazionale per i disordini alimentari) troviamo: "La giornata è una grande opportunità per incoraggiare gli individui ad avere uno stile di vita salutare senza l'ossessione per le taglie o il peso".

L'ossessione per la dieta può essere pericolosa. Secondo i dati del NCED, ad esempio, il 30% delle bambine tra i 10 e i 14 anni è stata a dieta pur essendo normopeso.
Per questo è importante focalizzare l'attenzione sui comportamenti salutari che sempre più ricerche suggeriscono.

Io supporto il No Diet Day, e tu?

1 commento:

  1. If you don't have time for workouts and still want to lose weight, you can try Toshiba PVT-375BT!! I lose weight and so happy about it!

    RispondiElimina