Pagine

giovedì 26 marzo 2015

10 motivi per smettere di bere la Coca-Cola

Inventata dal farmacista americano Pemberton nel 1886 ad Atlanta, era inizialmente utilizzata per curare il mal di testa e la stanchezza. Poi alcune modifiche, la vendita della formula ad un noto uomo d'affari, le quotazioni in borsa, la creazione di un colosso industriale.
Di cosa parlo?
Della bevanda più famosa che esista al mondo: la Coca-Cola.

Ma siamo sicuri che faccia bene berla? Si sa, nelle cose è sempre meglio non eccedere ma alcune andrebbero proprio evitate. E la Coca-Cola è senz'altro una di quelle.


Per questo vi elencherò 10 modi per usarla, senza berla.

lunedì 23 marzo 2015

Allenarsi con il sole è meglio

Che il sole influisca sull'umore non è una novità.
D'inverno siamo tutti molto pigri, svogliati, assonnati e alla ricerca di conforto casalingo.

Ma quando il cielo è limpido ed il sole splende si è più felici, più allegri, più ottimisti e più motivati.
Anche per quanto riguarda l'attività fisica.
Personalmente a me viene una carica pazzesca, una voglia di correre di correre irrefrenabile.


E sul sito q.equinox.com il Dott. Phyllis Zee del Center for Sleep & Circadian Biology della Northwestern University di Chicago spiega: "La luce è un segnale molto, molto potente per il cervello. Ed è una cosa del tutto normale: noi viviamo seguendo un ciclo giorno-notte che influenza i nostri ritmi circadiani e regola le nostre performance."

venerdì 6 marzo 2015

3 semplici esercizi per glutei alti e sodi

Noi donne siamo sempre alla ricerca di miglioramenti, specialmente se si parla di lato B.
In televisione, poi, siamo bombardate da creme miracolose e leggings push up.
Eppure, per avere dei glutei sodi basta poco, senza dover spendere soldi e/o spalmarsi strati e strati di creme di ogni genere.


Bastano tre semplici esercizi!
Vediamo quali.

giovedì 5 marzo 2015

Dieta: i cibi da avere nella lista della spesa (e nel carrello)

Per dimagrire e/o essere in forma bisogna mangiar sano, si sa.
Ma è così facile fare una dieta sana senza cadere in tentazioni o farsi prendere dalla noia con i soliti piatti?
Oggi cerco di darvi un aiutino indicandovi cibi che, in assoluto, non devono mai mancare nella lista della spesa.

N°1: verdure a foglia verde


Cavoli, spinaci, crescione, lattuga, rucola. Prediligete il verde. Si possono usare in insalata o nei frullati e contengono vitamine e sostanze nutritive importanti quali: Omega-3, acido folico, vitamine A, C e K, fibre e proteine.

N°2: verdure, verdure, verdure


mercoledì 4 marzo 2015

MyFitnessOutfit: il gioco di Decathlon su facebook

Oggi vi segnalo questa iniziativa di Decathlon, molto carina.
Si tratta di un gioco: richiede pochi minuti, un pc (dall'app di facebook, per intenderci, non funziona) e un pò di fantasia!
Lo scopo è di creare il proprio outfit e di farsi votare per riceverlo in prova gratuita.


Per partecipare collegatevi a Facebook, andate sulla pagina ufficiale di Decathlon Italia e, nella barra sotto l'immagine di copertina, cliccate su altre e My Fitness Outfit.
A questo punto, dopo aver dato il consenso, potrete giocare.
Bisogna scegliere sei accessori tra:
- t-shirt e canotte
- felpe e pantaloni
- leggings e corsari
- scarpe e calze
- intimo
- accessori

Il mio lo trovate qui, in mezzo agli altri!

martedì 3 marzo 2015

Dalla battaglia a "Ballando con le Stelle": la storia di Noah Galloway

Nel 2005 Noah era in Iraq in qualità di Sergente di fanteria, a combattere, come molti altri soldati statunitensi.
Nel corso del suo servizio, durante l'esplosione di un ordigno improvvisato, ha perso un braccio e una gamba, entrambi dal lato sinistro.
Inutile dire che quello che è successo dopo è stato cadere in un forte vortice depressivo, che lo ha trascinato sempre più giù.
Per due anni si è rinchiuso in casa, si è lasciato andare eh ha anche iniziato a bere.

Esattamente 10 anni dopo l'attentato che lo ha portato a subire questa doppia amputazione, Noah è così.

lunedì 2 marzo 2015

Latte di cocco: la ricetta per farlo in casa

E' tutto nato da mia figlia, il piccolo terremoto, la piccola di casa.
Probabilmente ha alcune intolleranze, compresa quella al lattosio, quindi stiamo optando per soluzioni alternative, compreso il latte di cocco.
E per me è stata una scoperta: poterlo fare in casa!!!
Cosa c'è di più genuino?

Ci vogliono solo due ingredienti: cocco e acqua.
Io sono partita da farina di cocco ma è possibile farlo partendo direttamente dalla noce.